Attivazione

Torna alla pagina del Radio e Storia

Chiesetta di S. Pietro

DRES-VE085 | 500 m | JN55SS

Radio e Storia
Regione: Veneto
I3NJI

Versione in PDF
Stato attivazioneCONFERMATA
DiplomaRadio e Storia
Data16/02/2020
BandaHF
Altri attivatori
Visite13
Mappa dei QSO

Descrizione dell'attivazione

 

Prima uscita con radio al seguito del 2020. In realtà avevo tentato l’uscita 15 giorni fa, ma allora l’817 non aveva dato segni di vita (rottura del cavo di alimentazione).

L’occasione è stata ricercata per fare i primi QSO con l’antenna per le bande 40 – 6 m di recente acquisto. L’antenna in questione è una verticale ad uso portatile con bobina con cursore di sintonia posta a circa 1 metro dal base e stilo retrattile a 2,5 m. E’ stata acquistata su un sito “orientale” di acquisti on-line dove si trova con il nome “PAC-12”. Meccanicamente è ben fatta e ben curata. L’unico punto che mi lascia dubbi per il futuro è la tenuta meccanica del cursore mobile che serve a cortocircuitare le spire della bobina per la sintonia. Si fissa a terra tramite puntazza in acciaio. Oggi mi è andata bene perché il terreno era molto morbido, ma il sistema è totalmente inadatto per quando ci si trova su cime rocciose o su terreni compatti. Dovrò prevedere l’installazione tramite il mio fido cavalletto fotografico che uso per le CdP o per le Yagi e Moxon per i 2m. Per la taratura veloce della bobina ho usato l’analizzatore MFJ-213 e poi ho marcato la posizione di lavoro del cavallotto di cortocircuito spire. Non ho raggiunto il dichiarato ROS 1:1,1, ma gli 1,8 -1,9 sì.

Per i QSO ho lavorato solo in 20m e con Valery R6KP ho sperimentato la riduzione di potenza dai canonici 5W. Sotto i 2,5W non mi ascoltava, ma la soddisfazione mia c’è stata. Così partecipo anch’io alla recente CLASSIFICA QRP EXCELLENCES del MQC!!

 

Qualche info storica:

La Chiesetta di San Pietro, del sec. XIII, sorge su un colle di origine vulcanica dal quale si gode un bellissimo panorama: a Sud la pianura vicentina dominata dal torrente Astico appena uscito dalla sua vallata; a Est, a Nord e ad Ovest si alternano i vari monti della regione pedemontana vicentina. E’ raggiungibile a piedi in 10 min partendo dalla contrada Mare (chissà da dove arriva il nome!) di Lugo di Vicenza. Le prime notizie sulla chiesa, ripetutamente modificata nei secoli, risalgono all’anno 1424. Poiché la tradizione popolare, oltre che alla chiesa, ha sempre fatto riferimento anche a un castello, si può supporre che la chiesa, in epoca medioevale, fosse stata recintata con mura “incastellata” a difesa della popolazione durante le frequenti scorrerie di popolazioni barbariche.




BONUS

BonusPunti

Punteggio

Nr. QSO5
Punti QSO0
Punti bonus0
Punti totale0

Log

Data Ora Call Banda WWL WattQRBPunti
16/02/2020 09:30 RW5Z 20m
SSB
5 Km0
16/02/2020 09:40 R6KP 20m
SSB
KN74BW51761 Km0
16/02/2020 09:45 EA4EYI 20m
SSB
5 Km0
16/02/2020 09:48 OH7JHA 20m
SSB
KP32WH52112 Km0
16/02/2020 09:55 RD5C 20m
SSB
KO85TV52131 Km0
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi