Attivazione

Torna alla pagina del Radio e Storia

Mina dello Scalambron (Lunetta di M. Zebio)

DRES-VE051 | 1600 m | JN55SW

Radio e Storia
Regione: Veneto
I3NJI

Versione in PDF
Stato attivazioneCONFERMATA
DiplomaRadio e Storia
Data04/07/2020
BandaVHF
Altri attivatori
Visite15
Mappa dei QSO

Descrizione dell'attivazione

 

Uscita montana all’Ecomuseo delle Prealpi Vicentine con radio appresso. Solo il minimo per VHF 2 metri e cioè, oltre a FT817 e 1 LiPo da 1Ah, la piccola Moxon a filo con la sua struttura in tubo PVC e e cavalletto di supporto. Non manca mai un sacco in tela per zavorrare con un sasso il supporto.

 Meta è la Lunetta di Zebio, a fianco del Monte Zebio, a nord dell’abitato di Asiago, quota 1600 m, con un grande interesse storico legato ai tragici eventi della Prima Guerra Mondiale. Lungo l’intero tratto del percorso proposto, infatti, si possono osservare testimonianze dell’intensa attività umana legata alla costruzione di opere belliche e alle battaglie che sono state svolte.

Dopo aver camminato in lungo e in largo assieme alla moglie visitando il Cimitero della Brigata Sassari, varie trincee e caposaldi italiani, il cratere dello scoppio della mina, ho piazzato la stazione su una vicina altura, per rispetto, fuori dalla zona sacra sommitale.

La banda alle 15 locali era deserta, però dopo qualche chiamata, sono apparse stazioni: in realtà erano tutti in ascolto silenzioso in attesa dell’inizio del contest APULIA, sessione “non QRP” – che non ricordavo vi fosse. Il numero di QSO in 45 minuti è stato magro (solo 5) e mi sono sentito anche dire che “la frequenza era occupata”, perché il bravo OM, che non era in QSO né era in chiamata, se ne stava monitorando in silenzio i 144.280 per poi usarli per il contest. Un vero esempio di HamSpirit. Ascoltando alcune stazioni che dichiaravano la posizione geografica, ho fatto delle prove di direttività della Moxon. Ovviamente le riflessioni sui vicini monti giocavano un ruolo importante, però ho notato che portandola a 90° rispetto al massimo segnale, questo calava anche di 6 punti S. Vuol dire tutto e niente, però sono convinto che la Moxon a filo ha dei numeri da giocare, per compattezza, facilità di trasporto e, presumo, anche resa (non l’ho ancora confrontata in contemporanea con una yagi o un dipolo)

 

 Qualche info storica:

Lo Zebio, grazie alla sua posizione centrale, divenne un caposaldo importantissimo della linea di resistenza austriaca sull’altopiano di Asiago e venne attrezzato alla difesa con un complesso sistema di trincee, gallerie e postazioni in caverna ancor oggi in gran parte visibili. Tristemente famosa è la vicenda della mina (realizzata dagli italiani sotto lo sperone della Lunetta a partire dall’autunno 1916) che scoppiò intempestivamente, forse a causa di un fulmine, l’8 giugno 1917 alle 17.30, (con due giorni di anticipo rispetto a quanto stabilito), causando anche la deflagrazione della contromina austriaca. 120 soldati italiani persero la vita: a questi vanno aggiunti oltre quaranta ufficiali della brigata Catania che in quel momento stavano osservando dalla Lunetta le posizioni austriache in previsione della imminente Battaglia dell’Ortigara.

 

73 de I3NJI Vitaliano




BONUS

BonusPunti

Punteggio

Nr. QSO5
Punti QSO0
Punti bonus0
Punti totale0

Log

Data Ora Call Banda WWL WattQRBPunti
04/07/2020 13:00 IU4HRJ/4 2m
SSB
1 Km0
04/07/2020 13:09 IZ3WZQ 2m
SSB
JN65DK181 Km0
04/07/2020 13:10 I3EHK 2m
SSB
JN55SR123 Km0
04/07/2020 13:30 IV3XWD 2m
SSB
JN65IV190 Km0
04/07/2020 13:45 IW3HWB 2m
SSB
1 Km0
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi