Attivazione

Torna alla pagina del Radio e Storia

Forte Puin

DRES-LG010 | 508 m | JN44LK

Radio e Storia
Regione: Liguria
IU1IAZ

Versione in PDF
Stato attivazioneCONFERMATA
DiplomaRadio e Storia
Data27/02/2021
BandaHF
Altri attivatori
Visite19
Mappa dei QSO

Descrizione dell'attivazione

Eccomi pronto per la prima attivazione DReS...

Già la settimana scorsa ero uscito con l'intento di fare una attivazione da uno dei molti forti che guardano Genova dall'alto, purtroppo però il vento forte e la temperatura non proprio confortevole, mi hanno riportato a casa senza neanche aprire lo zaino.

 

Oggi però la situazione è diversa. Mi alzo presto, compongo lo zaino secondo uno schema oramai rodato ed esco immediatamente. Nei 4kg zaino (difficilmente sono propenso ad andare oltre) c'è lo Yaesu 817 (classe 2001, preso un paio di anni fa), una Shortened End Fed Half Wave per i 40m e 20m, l'adattatore di impedenza UnUn 56:1 e una Lipo 3s da 5Ah.

Lascio l'auto nel piazzale del Righi, sulle alture di Genova ed in circa mezz'ora, arrivo affianco al Forte Puin (https://it.wikipedia.org/wiki/Forte_Puin).... sono solo e non c'è nessuno...

Il camminamento che porta ai forti di Genova è un sentiero senza difficoltà alcuna, il solo pericolo è di farsi ammaliare dalla voglia di raggiungere "quel forte" che si vede in lontananza, dopo il quale.... ve ne è un altro... un altro ancora... e così via... finché si fa buio!

Il panorama è sull'intero golfo ligure, il mare è colorato dal vento che ne increspa la superficie e il riflesso del sole sull'acqua, rende nera la sagoma di ogni nave che si avvicina al porto.

In questo contesto bucolico, al primo lancio riesco a passare una corda attraverso l'albero migliore del luogo e tirare l'antenna giù, in diagonale, fino al picchetto.

Faccio qualche misura con il NanoVNA, giusto per comprendere la differenza nell'impiego di eventuali fili di terra (nessuna differenza... l'avevo letto...), tengo comunque un filo a massa col picchetto, pongo l'UnUn sopra lo zaino a un palmo da terra e metto una bandierina attaccata all'antenna, come segnalazione e sicurezza per gli escursionisti curiosi.

In 40m il contest Francese occupa ogni Hz disponibile mentre in 20m non riesco a capire se non c'è nessuno oppure non si arriva da nessuna parte. Intanto prendo il sole e rispondo come un cicerone alle domande dei passanti che nel frattempo iniziano a popolare i sentieri: che forte è quello?... con quell'antenna riesce a parlare con i marziani? (nulla di nuovo, le solite domande..).

Raggiungo l'unico corrispondente in Europa che non è attivo sul contest ed al volo ci scambiamo il rapporto di ascolto. Sapendo dell'attivazione di IK2LEY, provo in 40m a sintonizzarmi nella frequenza da lui indicata, ma davvero le stazioni si accavallano come non mai e forse siamo anche entrambi nella reciproca zona grigia.

Continuo a chiamare sulla frequenza QRP dei 20m ma non ottengo risposte. Sarebbe stato bello avere a log decine di corrispondenti, ma in definitiva non è così importante vista la splendida giornata.

 

Un ringraziamento e un saluto a tutte le stazioni collegate.

A presto risentirci,

IU1IAZ Massimo.

 




BONUS

BonusPunti
Antenna autocostruita10

Punteggio

Nr. QSO1
Punti QSO29
Punti bonus10
Punti totale39

Log

Socio MQC
Data Ora Call Banda WWL WattQRBPunti
27/02/2021 10:19 PB5X 40m
SSB
JO21IO5857 Km29
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi