Attivazione

Torna alla pagina del Rifugi italiani

Rifugio Cava Buscada

DRI-FV095 | 1800 m | JN66EH

Rifugi italiani
Regione: Friuli Venezia Giulia
IQ3DQ/P

Versione in PDF
Stato attivazioneVerificata
DiplomaRifugi italiani
Data05/09/2021
BandaHF
ModalitàESCURSIONISMO
Altri attivatoriIK3SVT, IK3HHV
Visite52
Mappa dei QSO
(*) per potenza si intede quella utilizzata nella maggiornaza dei qso

Descrizione dell'attivazione

Il rifugio Cava Buscada si trova nel cuore del parco delle Dolomiti friulane e deve il suo nome al luogo in cui sorge. Una vera e propria cava aperta nel 1953. Il rifugio, si trova in una posizione panoramica alle pendici del Monte Buscada e di notte si trasforma in un osservatorio naturale dal quale è possibile ammirare le numerosissime stelle in maniera ravvicinata grazie ad un telescopio. Il rifugio si trova a 1800 m di quota all'interno della Val Zemola ed è immerso in un paesaggio incantevole dove regnano pace e tranquillità, tra scenari spettacolari sotto l'aspetto paesaggistico, geologico, floreale e faunistico. Il rifugio di Cava Buscada e’gestito da una famiglia locale che ne ha curato la ristrutturazione nei primi anni 2000, riadattando la baracca che fungeva da ricovero ai cavatori di marmo del secolo scorso. Per accedere al rifugio si seguono le indicazioni per la Val Zemola, la strada è in parte asfaltata, fino al parcheggio di Casera Mela, dove abbiamo lasciato la macchina e intrapreso la strada silvo pastorale che ci ha portato ad elevarci di oltre 500 m tra le cime del Monte Zita e del Monte la Palazza all'interno del parco delle Dolomiti friulane.

 Il percorso di andata è di circa 5 km; distanza che abbiamo percorso in circa un'ora e mezza con un considerevole peso degli zaini. Con Enrico IK3HHV per oggi avevamo programmato di testare la nuova antenna Delta loop acquistata a Montichiari per i 50 MHz. In prossimità del parcheggio di Casera Mela, valutata l'impossibilità di proseguire utilizzando la macchina fino a destinazione a causa della strada dissestata, abbiamo dovuto rinunciare a caricare ulteriormente il peso degli zaini e quindi abbiamo abbandonato l'idea di testare la nuova antenna. Nonostante la rinuncia, i nostri zaini pesavano comunque, e il mio superava  i 15 kg di carico. Arrivati dopo un'ora e mezza in prossimità del rifugio, abbiamo come al solito ispezionato la zona per la migliore sistemazione della spiderbeam  e la calata dei dipoli. Provvidenziale un punto dove in passato si posizionavano le carrucole per tendere le funi per il trasporto delle masse di marmo destinate a valle. Sistemato il palo e fissati i due dipoli abbiamo iniziato le attività verso le 10:30, purtroppo constatando la presenza in frequenza del field day.   In banda non rimaneva molto spazio per le nostre chiamate. Tra l’altro abbiamo osservato come alla domenica in particolare in 40 metri ssb si moltiplicano i QSO nazionali, di solito molto lunghi e affollati. Insomma colleghi che mal sopportano l’idea di sospendere un collegamento in pantofole per dare un rapporto di ascolto ad altri colleghi impegnati chissà  dove in quota e  in bassa potenza. Chiaramente fa sempre da contrappasso l’incontro di altri OM che diversamente ti danno rapporti, si sincerano delle tue condizioni ( quelle di trasmissione … ) e magari ti segnalano sul cluster anche prima che tu lo chieda.

 

 La mancanza di copertura telefonica, non ci ha consentito di poter segnalare la nostra presenza in frequenza e quindi di aumentare le nostre possibilità di collegamento. Come sempre a questa situazione particolarmente negativa l'utilizzo della telegrafia ci ha consentito di poter collegare diverse stazioni in media distanza in banda 20 m e in gamma 40 m. Al termine della attività chiusa verso le 15:00 per un repentino cambio del meteo abbiamo portato a casa circa 20 QSO tra i 40 e i 20 m. Sistemate le antenne e il materiale all'interno degli zaini, operazione che abbiamo imparato a fare sempre più velocemente, alle 15:30 abbiamo ripreso il sentiero per raggiungere la macchina e da lì rientrare a Longarone. La giornata dal punto di vista radiantistica non è stata delle migliori, la presenza di attività radiantistiche all'interno delle nostre bande non facilitano di certo le nostre attività in cui QRP, tuttavia abbiamo trascorso una piacevolissima giornata, coniugando attività fisica in un ambiente straordinario, con la nostra passione per la radio.




BONUS

BonusPunti

Punteggio

Nr. QSO22
Punti QSO526
Punti bonus0
Punti totale526

Log

Socio MQC
Data Ora Call Banda WWL WattRef.QRBPunti
05/09/2021 09:23 DK8ZZUKE 40m
SSB
51 Km
05/09/2021 09:25 OT5M/P 40m
SSB
JO20AW5799 Km27
05/09/2021 09:31 9A2UI 40m
CW
JN95EQ5469 Km16
05/09/2021 09:32 YO3FFF 40m
CW
KN34CK51099 Km37
05/09/2021 09:35 5A7NE/QRP 40m
CW
51 Km
05/09/2021 09:40 DJ7PRM/P 40m
CW
JO40IC5501 Km17
05/09/2021 09:50 DL1BXZ 40m
CW
JO72DK5695 Km24
05/09/2021 09:52 OK2BLD 40m
CW
JN99DT5587 Km20
05/09/2021 09:55 DF0CF/P 40m
CW
JO52AP5724 Km25
05/09/2021 10:03 IZ7FLP 20m
SSB
JN80PL5760 Km26
05/09/2021 10:12 SP3W/P 40m
SSB
JO72HO5718 Km24
05/09/2021 10:16 IK1GPG 40m
CW
JN34VJ5417 Km14
05/09/2021 10:31 SP3BLK 40m
CW
JO82AF5709 Km24
05/09/2021 11:54 DL7VKD 40m
CW
JO62SN5700 Kmduplicato
05/09/2021 11:55 LZ2CE/QRP 40m
CW
KN12QR5958 Km32
05/09/2021 11:58 IZ7FUN 40m
CW
JN80KX5695 Km24
05/09/2021 12:02 HA5NP 40m
SSB
JN97MM5524 Km18
05/09/2021 12:10 R1AR/P 20m
CW
KO59DW51917 Km64
05/09/2021 12:20 IV3RJH 20m
CW
JN66NE559 Km2
05/09/2021 12:23 DL7VKD 40m
CW
JO62SN5700 Km24
05/09/2021 12:36 UR3LL 20m
CW
KN89FT51823 Km61
05/09/2021 12:51 SZ8LSV/P 20m
SSB
KM39GC51405 Km47
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi