Attivazione

Torna alla pagina del Valichi italiani

PASSO DI BOCCA DI VALLE

DVI-TO030 | 313 m | JN53HD

Valichi italiani
Regione: Toscana
IK0BDO/5

Versione in PDF
Stato attivazioneCONFERMATA
DiplomaValichi italiani
Data04/07/2021
BandaVHF
Altri attivatori
Visite26
Mappa dei QSO

Descrizione dell'attivazione

Attivare un Passo non facile (DVI-TO030)

Che il Diploma DVI sia un Diploma non proprio facile lo dimostra il fatto che ha un numero molto scarso di attivazioni.
Da parte di molti lascia molto perplessi il fatto di dover scegliere un luogo da dove si sa in partenza di non riuscire ad ottenere gli stessi risultati ottenibili da un altro con maggiore apertura.
Questo non vuol dire che non possa comunque creare qualche interesse in chi non cerca le cose facili …
La cosa diviene ancor più ardua per chi predilige le VHF & Up piuttosto che le HF, visto che in luoghi dalla scarsa apertura la cosa diventa più evidente.
Lo scorso primo weekend di Luglio si è tenuto uno dei più importanti Contest dell’anno nelle bande alte, occasione molto propizia per avere un elevata presenza di OM in aria, in 144 MHz SSB.  
L’ho segnalato sul nostro Forum ma, a giudicare dalle visite che ci sono state, non mi sembra abbia avuto un gran seguito.   https://mountainqrp.forumfree.it/?t=78556570
Sabato pomeriggio, dalla mia casa estiva in riva al Mar Tirreno ho provato ad ascoltare: arrivavano segnali molto forti dalla Lombardia, indicazione di un ottima propagazione tropo, o piuttosto della presenza di un “condotto” via mare (???) come poi ipotizzerò la domenica, in fase di attivazione ?
Basato su un ottima propagazione ho tentato un attività dalla macchina, dotato di una sola verticale 5/8 sul tetto della macchina, e sono partito.
DVI TO-030 è un passo quasi sconosciuto, non segnalato da nessuna parte, se non scoperto mediante il cartello stradale posto in cima alla salita, al bivio delle strade che conducono a Sassetta e Monteverdi Marittimo, nell’immediato interno del litorale Livornese.
Ho preso la strada per Monteverdi, in quanto conoscendo bene i posti sapevo che dall’altra parte non avrei trovato posti da dove operare, se non in mezzo al paese.
Per fortuna, giusto ad un chilometro ho trovato sulla destra una stradina che poteva far immaginare la presenza di una piazzola, cosa che ho trovato.  ( 43.144207   10.650658 )

Ero dentro un boschetto di sughere, con una bell’ombra ma non potevo intravedere cosa c’era oltre gli alberi, e quindi l’apertura del luogo.
Ho acceso la radio, erano le otto:  nulla di nulla.  Provo ad ascoltare i beacons, quello del genovese e quello della lucchesia. Arrivavano, molto bassi ma arrivavano.
“Sarà presto” mi sono detto ...è risaputo che le prime ore del mattino della domenica, su un Contest che dura 24 ore. è caratterizzato dalla sola presenza di chi ha fatto la notte; quelle che fanno il ”sei ore” iniziano un  po’ più tardi.
Comunque ho aguzzato le orecchie e si 144,205 c’era la solita stazione IQ5NN, dal Monte Nerone che attivava bassissima.
IQ5NN  non è mai arrivata forte da me, qui in Toscana, malgrado siano un team fortissimo, dotato da multi trasmettitori ei multi-antenne e malgrado non ci siano grossi impedimenti fra noi.   La cosa comunque non mi quadrava.

Poco dopo ecco il primo lombardo, ma basso anche lui, nulla di paragonabile da come mi arrivavano i lombardi  poche ore prima, al mare.
Sarà la polarizzazione della mia antenna che non va d’accordo con quella che usano usualmente i “contestatori”, ovvero Yagi in orizzantale ?  In effetti da casa io ero in orizzontale, e con segnali ricevuti a fondo scala.
Ecco la prima prova: stacco la verticale e provo a ricevere con la Delta Loop sulla CDP. (foto d’epoca)
Assolutamente zero !
Sostituisco la Delta Loop con un Dipolo.  Ancora zero, non ricevo più nemmeno i beacon….
Deduco che qualcosa deve essere accaduto all’RG58 che scorre all’interno della CDP, cosa poi verificata e risolta a casa nel pomeriggio: la calza dell’RG58 nel BNC toccava e non toccava..
Se voglio almeno validare l’attivazione DVI devo trovare una soluzione !
Estraggo dal bagagliaio una delle Yagi più semplici da montare ed in pochi minuti è su: una quattro elementi su un paletto rimediato, di circa due metri.
Ora si che le cose sono cambiate: i beacon arrivano molto meglio e le prime stazioni sono ormai presenti.
Ne lavoro sei in un’ora e mezza:  decisamente pochissime se paragonate alla media dei QSO che si possono fare in occasione di contest e in località molto più aperte.
Non posso dire che sia stata un’esperienza negativa, anzi.
Cercavo qualcosa di NON facile e l’ho trovata; non solo l’ho risolta e ho anche fatto un’esperienza mai fatta nei tanti anni di radiantismo che ho sulle spalle.
Capisco che ognuno abbia il proprio carattere e le proprie predilezioni ma, almeno per me provare ogni tanto qualcosa di nuovo, anche sapendo in partenza di non poter avere gli stessi risultati ottenibili altrove, mi intriga e mi spinge a farlo.
Magari potrei tornare in DVI-TO030 in HF …. sono certo che le cose sarebbero ben diverse.

Apparato Kenwood TR751
Antenna 4 EL Yagi HM
Batteria 45 Ah 12 V
 




BONUS

BonusPunti
Antenna autocostruita10

Punteggio

Nr. QSO6
Punti QSO188
Punti bonus10
Punti totale198

Log

Socio MQC
Data Ora Call Banda WWL WattQRBPunti
04/07/2021 07:25 IK1WVR 2m
SSB
JN44VC5126 Km16
04/07/2021 07:40 I0YLI 2m
SSB
JN61HU5218 Km28
04/07/2021 07:42 IZ2XZM 2m
SSB
JN45KO5307 Km39
04/07/2021 07:54 IQ5NN 2m
SSB
JN63GN5162 Km21
04/07/2021 08:01 IK3UNA/1 2m
SSB
JN35TF5333 Km42
04/07/2021 08:05 I1FY 2m
SSB
JN45CN5330 Km42
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi