Referenza

RIFUGIO - CASERA

Rifugio Casera Mela

DRI-FV096 | 1200 m | JN66EH

Coordinate: 46.2930, 12.3677
Regione: Friuli Venezia Giulia
Diploma: Rifugi e Bivacchi italiani
Primo attivatore: IQ3DQ


La famiglia MELA è stata fra le prime a costruire in Val Zemola e la loro casera è la prima di tutta la valle, come dimostra una mappa napoleonica del 1810. Un altro documento che ci permette di confermare la sua esistenza storica è la lapide ( foto 1 ) che testimonia la morte di Giacomo Corona nato il 22 settembre 1727 e morto il 2 giugno 1802 precipitato lungo la strada che porta in Val Zemola. Nell’autunno del 1944 la Casera diventa un rifugio di partigiani e viene incendiata successivamente dai tedeschi. Verrà poi ricostruita da Corona Giacomo e suo fratello Giuliano nel 1946, come testimonia un incisione su una delle pietre dell’ex stalla. Nel 1963 funge da campo base per la costruzione del rifugio Maniago dov’era ricovero degli Alpini e i loro muli, che portavano materiale nel bosco Bothia.



Attivazioni

Data Attivatore Qsos
10/09/2021 IQ3DQ 27
(*) Le attivazioni visibili sono quelle inviate dopo il 1 gennaio 2020, mentre le attivazioni antecedenti tale data sono consultabili attraverso le pagine delle attivazioni storiche del diploma. Le attivazioni precedenti a maggio 2020 non hanno il conteggio dei QSO in quanto non era ancora presente questa informazione.
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi