QRP & Montagna

Regolamento MQC

REGOLAMENTO GRUPPO HAM QRP

“MOUNTAIN QRP CLUB”

Aggiornamento 23° Ottobre 2020

ART. 1 – PREMESSA

Il MOUNTAIN QRP CLUB è una libera Associazione Nazionale, ideata e fondata il 13 gennaio 2010.2.  
Tutti i Soci devono essere Radioamatori con regolare nominativo ministeriale.
Il presente documento è il Regolamento Ufficiale dell’ Associazione MOUNTAIN QRP CLUB.
Il Logo Ufficiale del MOUNTAIN QRP CLUB è il seguente:

 

 

ART.2 – RAGIONE SOCIALE

È costituito il MOUNTAIN QRP CLUB di seguito indicato semplicemente con l’acronimo “MQC”.
 
Il Club ha sede presso il domicilio del Coordinatore Nazionale.
 
La parola QRP deriva dal Codice Telegrafico Internazionale ed ha il significato di “Trasmettere con Bassa Potenza”
 

ART. 3 – GLI SCOPI E LE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI DEL MQC

3.1) Esso si riconosce nei valori che caratterizzano l’associazionismo e particolarmente:

  • la libertà associativa delle persone che contribuiscono in tal modo alla vita del Club;
  • la democraticità dell’ organizzazione fondata sulla eleggibilità degli organi direttivi.
 
3.2)  Scopi del MQC sono:
  • la salita di cime e/o colline in stile alpinistico, escursionistico o in autovetture o in bicicletta, a seconda dei vari Diplomi gestiti dal Club,  in tutti i periodi dell’anno e le trasmissioni radio in QRP dalle sommità e referenze raggiunte.
    Per i Diplomi che prevedono la salita “a piedi”, il  tempo di percorrenza minimo deve essere di almeno trenta minuti dal punto di partenza dell’escursione. Per la salita “a piedi” si possono usare tutte le attrezzature alpinistiche e la mountain-bike.
    Oltre alla cime si possono attivare rifugi, malghe, bivacchi, referenze di interesse storico culturale o altri luoghi, sempre però inerenti al mondo della montagna  e delle attività all’aria aperta. Per incoraggiare l’attività di autocostruzione è istituito il Diploma Radioavventura dove è ammessa l’attività effettuata dalla abitazione. 
    Le frequenze utilizzate per i collegamenti saranno quelle adibite al servizio di radioamatore.
  • lo studio e la realizzazione di apparecchiature, accessori ed attrezzature utili alle trasmissioni radio in QRP (ricetrasmettitori, antenne, sistemi di alimentazione, trasporto, ecc.);
  • la partecipazione a Contest nazionali ed internazionali, trasmettendo in montagna o da qualsiasi altra referenza prevista nei diplomi MQC e tassativamente in bassa potenza.
  • l’organizzazione di seminari, convegni, mercatini e   giornate radio sempre e solamente dedicate al QRP;
  • la gestione, aggiornamento e cura di siti internet, pagine Facebook e Twitter dedicati al Club ed ai diplomi QRP gestiti dallo stesso.
  • La pubblicazione di un giornale telematico denominato “GEKO Magazine”. 

3.3) E’ ammessa l’attività da casa solo in particolari Eventi che però non saranno validi per concorrere ai nostri Diplomi.
Gli Eventi particolari sono: alcuni Contest dove è prevista una categoria QRP, Field Day o Party, per i quali gli inviti a partecipare verranno inseriti negli appositi spazi web, ma i risultati non avranno valore di punteggio. Chi parteciperà verrà considerato Socio Attivo per quell’anno. Sono gradite brevi relazioni, che verranno inserite negli spazi QRP Experiences e Hunters del sito MQC.

3.4) Le attività sono svolte nel rispetto del Band Plan IARU Regione 1 e del relativo codice operativo di condotta.

3.5) La gestione di Diplomi QRP,  in tutte le modalità previste nei vari Diplomi, è a carattere nazionale ed internazionale. A tal fine verrà nominato un manager dal Consiglio Direttivo del MQC per singolo diploma che avrà il compito della sua gestione.

3.6) Il MQC, per gli eventi di gruppo, quali le attivazioni, le DX Expeditions e le partecipazioni ai contest utilizzerà il nominativo del gruppo, IQ3QC. Verrà predisposta una QSL di conferma.

 3.7) Le regole fondamentali di comportamento delle persone associate sono dettate dal    Codice del Radioamatore, che afferma:

  1. Il Radioamatore è un gentiluomo:  Non trasmette appagando il proprio piacere quando sa di nuocere al piacere altrui.
  2. Il Radioamatore è leale: Verso le leggi e i regolamenti nazionali ed internazionali e verso la propria associazione.
  3. Il Radioamatore è progressista: Segue il progresso della tecnica; apporta continuamente migliorie ai propri impianti; si sforza di adoperare la sua stazione con la migliore correttezza possibile.
  4. Il Radioamatore è cortese: Trasmette, se richiesto, lentamente; da consigli e notizie ai principianti; non usa mai un tono cattedratico.
  5. Il Radioamatore è equilibrato: La radio è il suo svago ma non tralascia per essa nessuno dei suoi doveri verso la famiglia, il lavoro, la scuola, la comunità.
  6. Il Radioamatore è altruista: La sua stazione e le sue conoscenze tecniche sono sempre a disposizione dei suoi simili, del suo paese e del mondo.

ART. 4 – LA FORMA GIURIDICA

4.1) Il MQC è costituito ai sensi degli arti. 36/37/38 e segg. del C.C. ad “Ente non commerciale” di tipo associativo e di promozione sociale ai sensi del D.lgs. n. 460 del 4 dicembre 1997.

4.2) Esso è apolitico ed apartitico, opera senza distinzioni etniche, ideologiche o confessionali e non ha fini di lucro.
 

ART. 5 – I SOCI

5.1 – I Soci sono il Patrimonio del Club.

5.1.1)   La qualifica di Socio si acquisisce su richiesta dell’interessato formalizzata con la Richiesta di Iscrizione previa lettura ed accettazione integrale del Regolamento MQC.  
Il Consiglio Direttivo valuta le domande d’iscrizione nelle sue riunioni periodiche. Il tempo massimo per il completamento dell’iter d’iscrizione è di 30 giorni, periodo durante il quale il candidato può inviare attivazioni e partecipare liberamente alle attività del Club. 

5.1.2)   Ogni Socio avrà un proprio numero progressivo di iscrizione e che non verrà riutilizzato anche in caso di sua cessazione come Socio.
Il Socio diverrà un Socio ATTIVO all’atto della sua prima attività in supporto del Club, Questa “adesione attiva” può essere la partecipazione ad un Diploma o la pubblicazione di un articolo sul Bollettino Informatico del Club – GEKO Magazine -, un impegno personale nel promuovere iniziative o una presenza attiva in occasione di Fiere o Eventi che vedono la partecipazione del Club.

5.1.3) La qualifica di “ATTIVO” è determinata dalla sua attività nel corso dell’anno. Tale qualifica decade se non vengono effettuate attività, minimo una l’anno (inteso come 365 giorni dall’ultima attività).  Se riprende l’attività torna nello stato di “ATTIVO”

5.1.4)   Il Mountain QRP Club non è nato per gestire solo amministrativamente i suoi Soci, ma la sua esistenza è determinata  dalla collaborazione dei suoi iscritti. La collaborazione si esplica partecipando attivamente alle sue attività, quali i Diplomi MQC, gli articoli, la condivisione di esperienze. Dopo ogni attivazione, il Socio si impegna ad inviare all’MQC copia del log, qualche foto ed una relazione o, in alternativa, un video che dimostri la validità dell’attivazione, al fine di essere pubblicati nel sito Internet del Club, nel Bollettino GEKO Magazine, sul Forum MQC  e sulle pagine Internet appositamente gestite.

5.1.5)   Il Socio si impegna a condividere con gli altri componenti del MQC progetti di ricerca, gli studi e le prove su materiali atti alle trasmissioni in QRP, nonché ad effettuare almeno un’attivazione QRP all’anno su uno dei diplomi gestiti dal MQC.

 

ART. 5.2 – Diritti ed Impegni dei soci

5.2.1) Il Socio diviene Socio ATTIVO come al punto 5.1.3) per quell’anno solo all’atto della sua prima attività di partecipazione alla vita del Club, stato che viene mantenuto solo se partecipa con continuità alle attività del Club, come detto nel  punto 7) dell’ ART.6. Il Socio ha diritto all’invio di avvisi (spot) relativi a sue attivazioni (o di altri soci impegnati in attività medesime) tramite lo strumento Telegram (MQC Sked).

5.2.2) il Socio ATTIVO ha il diritto di partecipare in occasione di Eventi particolari, ad esempio i Raduni, ad utilizzare su specifica richiesta, e conseguente autorizzazione, il Call del Club, ovvero IQ3QC e/o utilizzare il Logo MQC, sconti nell’acquisto di materiali presso Fornitori che aderiscono alla convenzione.

5.2.3) Il Socio  si impegna “moralmente” a contribuire alla vita del Club stesso:

  • comunicando e condividendo le proprie attività radio e le sue attivazioni effettuate per i vari Diplomi o Progammi, ad esempio il “Cacciatori”,
  • preparando articoli tecnici, anche semplici, di esperienze o idee e innovazioni;
  • proponendo, se e quando possibile, uscite o altre attività radio.    

5.2.4) L’MQC non vuole limitarsi alla semplice gestione amministrativa dei propri iscritti, bensì ricerca la condivisione delle esperienze effettuate dal gruppo, senza della quale il Club non avrebbe ragione di esistere. 

ART. 5.3 – Cessazione dei soci

I Soci cessano di far parte del MQC :

  • per loro espressa volontà scritta come per esplicita richiesta di non ricevere più comunicazioni dal Club, essere rimossi dalle Liste di Distribuzione, non far più parte dell’Elenco degli Iscritti.       
  • per decesso, ma rimanendo essi come Soci Onorari
  • per espulsione, per gravi motivi che possano comportare nocumento all’immagine del Club, applicata per decisione concorde da parte del Consiglio Direttivo

ART. 8 – GLI ORGANI DEL MQC

Sono organi dell’Associazione:

  • il Consiglio Direttivo (CD);

ART. 9 – IL CONSIGLIO DIRETTIVO (CD)

9.1)   È composto da un minimo di 3 ad un massimo di 7 consiglieri, eletti fra tutti i Soci Attivi nei tempi e con le modalità previsti dall’Art. 9 del presente Statuto. Il loro avvicendamento all’interno del CD avverrà mediante la loro individuazione fra i Collaboratori che si sono dimostrati maggiormente attivi ed in grado di sviluppare e promuovere attività nell’ambito del Club. Verrà inviata loro una richiesta per una loro eventuale candidatura, ed in base al loro impegno formale a svolgere le attività proposte entreranno a far parte del Consiglio Direttivo.

9.2) Tutti i membri del Consiglio Direttivo hanno pari diritti e doveri ed il loro voto vale uno.

9.3)  Nella sua prima riunione, il CD elegge, tra i propri componenti un Coordinatore ed i vari Manager dei Diplomi.

9.4)   Gli eletti restano in carica tre anni, e possono essere rieletti. Il consigliere, compatibilmrente con le proprie possibilità, si impegna a permanere nello stato di Socio Attivo e a proporre e/o attuare iniziative che diano vitalità al Club stesso.  

9.5)   Il CD si riunisce almeno tre volte all’anno ed ogni volta che un membro del Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno; le riunioni vengono tenute, di solito, via internet.

9.6)  Esso delibera validamente con la presenza della metà più uno dei componenti.

9.7)   Le delibere sono assunte a maggioranza semplice.

9.8)  Il CD, di norma, viene convocato nelle forme concordate e previste dallo stesso ed in caso d’urgenza anche telefonicamente, o e-mail, con preavviso di almeno 24 ore.

9.9) Assenza, o comunque una mancanza di contatti con altri membri del C.D. protratta per oltre tre mesi consecutivi che evidenzia la totale inattività di un Consigliere, e che si protrae da oltre tre mesi e che evidenzi la totale ingiustificata inoperosità, determina automaticamente la decadenza da membro del Consiglio.

ART.10 – MANSIONI  DI  COORDINATORE     

10.1) I Consiglieri e i Manager dei singoli Diplomi delegano al  Coordinatore, mansione assunta  a rotazione fra i Consiglieri, il Ruolo di portavoce ufficiale del Mountain QRP Club.

10.2) Il Coordinatore che, pur essendo un membro del Consiglio Direttivo, a differenza degli altri Consiglieri, ha la durata nella carica  di tre anni,  e la cede per avvicendamento nel ruolo, salvo essere nuovamente confermato dalla maggioranza del Consiglio.

10.3) Il  Coordinatore ha la Responsabilità delle Comunicazioni Ufficiali attraverso i vari Media, esattamente nella forma e nei modi che gli verranno assegnati dal Consiglio Direttivo. Esplica i lavori segretariali e quanto necessario per una corretta gestione dei Diplomi stessi, e di tutte le attività promozionali ad essi connesse. Il rinnovo annuale, con relativo pagamento, della Tassa di Concessione Governativa annuale per il call del Club IQ3QC è assegnato ad uno dei Consiglieri, a rotazione.

ART. 11 – I SITI INTERNET

11.1) Tutti i siti internet MQC, il Forum MQC, la MQC Chat, i dati telematici condivisi tra il Consiglio Direttivo e i loghi sono di proprietà  intellettuale del Club e utilizzabili per pubblicizzare le proprie attività solo dai Soci Attivi del Club.

11.2) Ogni aggiunta, modifica o creazione è di proprietà  del Club; il materiale creato dai Soci o dal Direttivo per il Club diventa automaticamente di proprietà di tutto il Gruppo.

11.3) Non sono accettate iniziative a proprio nome, cancellazioni o modifiche non concordate dal Consiglio Direttivo. Tutti i dati telematici non in rete devono esser salvati su supporto fisico in maniera periodica (back-up), onde evitare perdita di dati. Tali raccolte devono essere ridistribuite per ripristinare eventuali ammanchi a causa di cancellazioni o guasti informatici.

11.4) E’ buona norma del Consiglio Direttivo e degli ex Soci mettere a disposizione tale materiale ai richiedenti.

ART. 12 – IL PATRIMONIO

 Il MQC non possiede un patrimonio.

ART. 13 – LE ENTRATE

L’associazione non ha entrate. Eventuali pagamenti effettuati da componenti del CD o da Soci, non avranno diritto ad  alcun rimborso.

ART.14 – I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

14.1) I provvedimenti disciplinari che possono essere inflitti ai Soci sono:

  • la sospensione;
  • la esclusione.

14.2) I provvedimenti di cui sopra vengono applicati, su decisione concorde, dal Consiglio Direttivo.

14.3) I numeri identificativi di appartenenza all’ MQC, relativi ai Soci esclusi, non verranno più utilizzati in seguito.

ART.15 – APPLICAZIONE NORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI

Il Mountain QRP Club applica la normativa Europea per la tutela della Privacy GDPR

ART. 16 – Pubblicazione di informazioni ed immagini

(come conseguenza della vigente normativa sulla Privacy)

16.1) Il Socio che invia qualsiasi informazione al MQC in formato aperto-editabile (es. documento Word) o chiuso (es. documento PDF), oppure che invia notizie affinché un manager compili lui stesso il documento per la pubblicazione, rimane in ogni caso il solo ed unico responsabile di quanto inviato a fini di pubblicazione, sia come informazioni che come immagini.

16.2) Per il fatto stesso di aver liberamente inviato documentazione, anche con immagini, al MQC, il Socio ne autorizza la pubblicazione, salvo che non si espliciti il contrario, e si assume tutte le eventuali responsabilità collegate alla pubblicazione delle notizie e delle immagini

16.3) La pubblicazione potrà avvenire, a scelta del manager e/o del CD del MQC:

  • sul sito web
  • sulla pagina Facebook del M.Q.C.;
  • sulla rivista digitale aperiodica “GEKO Magazine”;
  • sulla pagina del call del MQC IQ3QC del sito www.qrz.com;
  • su qualsiasi altro mezzo informativo di pubblico dominio, anche non direttamente collegato al MQC (esempio altri canali informativi della comunità dei radioamatori).

16.4) Si chiede ai Soci di prestare particolare attenzione alle foto che si allegano / inviano ai fini di pubblicazione: la normativa sulla tutela della Privacy delle persone ne disciplina l’utilizzo.

16.4) Per gli scopi propri e principali del MQC, si richiede che le fotografie, quando scattate in luoghi pubblici ed includenti altre persone oltre al Socio, osservino queste regole basilari:

  1. non contengano volti riconoscibili;
  2. in caso contengano di volti riconoscibili, le persone riconoscibili non sono determinanti nell’ambito della foto e non sono loro i soggetti dello scatto (esempio: un proprio “selfie” eseguito in luogo pubblico in cui compaiono terzi) e la foto non lede la loro dignità umana e/o le loro convinzioni politiche / religiose / sociali.
  3. in caso contengano di volti riconoscibili e le persone riconoscibili sono determinanti nell’ambito della foto e sono loro stesse i soggetti dello scatto (ad esempio: foto di gruppo in caso di una attivazione radio assieme ad altri colleghi radioamatori), allora il Socio dove essere certo della esplicita autorizzazione alla pubblicazione delle immagini da parte delle persone coinvolte e riconoscibili.

16.6) Particolare attenzione si chiede ai Soci che inviano immagini per pubblicazione in cui sono presenti minori, siano essi figli, parenti o sconosciuti. Deve sempre valere il punto 1 (volti non riconoscibili). Nel caso che il volto sia riconoscibile, la pubblicazione della foto del minore deve presumere averne il consenso di entrambi i genitori o tutori del medesimo. Questo consenso deve essere passato al MQC assieme alle foto da pubblicare. In assenza, sarà facoltà del Manager giudicare la possibilità di pubblicazione della foto così come ricevuta oppure di rendere non riconoscibile il volto del minore prima della pubblicazione.

16.7) Per quanto riguarda i canali di pubblicazione direttamente controllati dal MQC (sito web del Club, pagina Facebook del Club, pagina IQ3QC su www.qrz.com, archivio on-line della rivista “Geko Magazine”) è diritto e facoltà di chiunque richiedere, tramite invio di una email all’indirizzo del MQC iq3qc.qrp@gmail.com, la cancellazione di immagini per le quali si ravveda la non esistenza dei diritti alla pubblicazione secondo la vigente normativa sulla Privacy. Sarà dovere del MQC, valutata la correttezza della domanda, attivarsi quanto prima per la cancellazione richiesta.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi