Giovedì 7 aprile a partire dalle ore 21 il sito sarà off-line per consentire l'aggiornamento delle pagine di visualizzazione delle attivazioni.

RTTY con lo Smartphone

Le mie attivazioni in QRP sono iniziate anni fa trasmettendo per il programma SOTA, come naturale c’è stato un avvicendamento nelle radio e nelle antenne con il trascorrere del tempo e delle esperienze.

L’ultimo acquisto è stato il KX2 della Elekraft, questa radio è molto interessante perché opera tra il 10 e gli 80 m qrp ma la sua peculiarità è il peso estremamente ridotto; infatti, con i suoi 350 grammi è tra le più leggere in commercio; vantaggio non da poco quando la si deve portare in spalla insieme a batteria, antenna ecc.

Abitualmente le mie attivazioni si sono svolte trasmettendo in HF ed in SSB; navigando in Internet ho trovato una app per pilotare questa radio dal telefonino Android permettendo di operare in varie modalità, tra cui la RTTY; fortunatamente il KX2 viene fornito di un particolare cavo per collegare la radio al PC (e con un adattatore al telefonino).

L’app naturalmente dispone di tutta una serie di memorie per memorizzare svariati testi e, con una semplice pressione sul tasto, inviare il messaggio al corrispondente; naturalmente decodifica il testo ricevuto potendo ovviamente rispondere.

Con poche semplici mosse è possibile ricevere, inviare ed inserire un testo di varie dimensioni.

Tra le altre caratteristiche memorizza il nominativo del corrispondente, data, ora, modo e frequenza per poi esportarlo a fine trasmissione in formato ADIF, cosa estremamente pratica per la gestione del log.

L’app è stata sviluppata da un radioamatore giapponese per il KX3 ma funziona perfettamente anche con il KX2. 

Dubito però che questa app possa essere abbinata a radio di altre marche.

E’ noto che la batteria del telefonino si scarica più velocemente quando lo schermo è acceso; per queste trasmissioni in RTTY ho pensato di usare un vecchio Samsung S4, abbandonato in un cassetto e senza SIM, al fine di risparmiare la batteria del mio attuale Smartphone, il tutto funziona perfettamente.

Ho iniziato da poco a sperimentare la RTTY nel corso di attivazioni in QRP per MQC; mi riprometto però di proseguire con queste prove in modo da acquisire maggiore pratica e muovermi più velocemente in vista dell’estate.

Quando si opera per un’attivazione, in condizioni spesso precarie di antenna, non si può pensare di collegare paesi troppo lontani, con 5W in RTTY, ma la soddisfazione di leggere un OM distante centinaia di Km che risponde al mio CQ è sempre una forte emozione che ripaga dei disagi che occorre sopportare.

Se volete fare una prova il sito di riferimento è KX3mate, dove potete gratuitamente scaricare questa app.

Ciao Gianni I1UWF

Lascia un commento

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com