Durante la giornata di oggi potrebbero verificarsi problemi nella pagina di login. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Autocostruzione: Dipolo a V bibanda VHF – UHF (IW2EMS)

stavolta qualcosa di molto più semplice ma, vi assicuro, efficace ed interessante anche come argomento di studio n.d.r.

Appassionato dell’autocostruzione, mi sono cimentato nella costruzione di un dipolo a V bibanda per le VHF e UHF dalla semplice costruzione e con un risultato pratico a mio avviso più che soddisfacente.

Per la costruzione ho impiegato tutti materiali di recupero e nel caso qui la scelta sarebbe anche abbastanza ampia poiché non vincolante ai materiali che ho impiegato io.

Il dipolo è realizzato mediante due spezzoni di filo rigido della lunghezza di circa 55 cm (in modo da poterlo poi tarare attraverso il progressivo taglio) e della sezione di 2 mm per garantire un minimo di rigidità agli elementi

I due elementi sono fissati a due singoli connettori a spina mediante apposita vite di fissaggio i quali si inseriscono nelle rispettive femmine opportunamente fissate tramite due staffette al supporto in plexiglas realizzato mediante due pezzi e tenuti assieme da due staffette in alluminio.

La base di plexiglass l’ho corredata di quattro piedini in gomma poiché ho previsto il solo appoggio.

Nulla vieta che sia possibile realizzare un sistema di fissaggio pensato per l’attacco ad un palo. Il tutto come ben visibile nelle varie foto.

Il cavo d’antenna l’ho fissato direttamente alle boccole femmina come visibile nella foto mentre dall’altro lato è collegato il connettore PL che si innesta direttamente nell’apparato. In questo modo ho evitato l’attacco di un eventuale PL femmina al fine da ridurne per quanto possibile le dispersioni che purtroppo nella banda delle UHF è sempre bene non sottovalutare.

Alla prova col ROSmetro ha dato un rapporto di 1:1.3 nella banda delle VHF e di 1:1.2 nella banda delle UHF.

Considerando la trasportabilità, l’economicità e la semplicità della realizzazione posso ritenermi più che soddisfatto.

N.B. Coloro che volessero cimentarsi nella realizzazione è bene prestassero attenzione al buon contatto fra banane e attacchi dei due semidipoli.

Vi lascio con una serie di foto che spiegano meglio di tutte le mie parole.

73 da IW2EMS Gianluigi

Lascia un commento

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: